gpt skin_web-sex-0
gpt strip1_generica-sex
gpt strip1_gpt-sex-0
1 5

Orgasmo: le posizioni migliori per raggiungerlo

/pictures/2016/04/28/orgasmo-le-posizioni-migliori-per-raggiungerlo-2277805526[724]x[302]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-sex

Quali sono le posizioni migliori per raggiungere l'orgasmo? Scopriamolo in questa guida completa per raggiungere il piacere.

Posizioni sessuali migliori per l'orgasmo

L'orgasmo è stato così mitizzato che ancora oggi la maggior parte dei discorsi tra donne si incentrano su di esso e, nello specifico, su come raggiungerlo. Schiere di esperti si sono affannati a dimostrare che ogni donna può raggiungere l'orgasmo, basta avere pazienza e conoscenza del proprio corpo.

Perché fingiamo l'orgasmo?

Detto questo, quali sono le posizioni migliori che a noi donne permettono di raggiungerlo? Ecco le più famose:

La posizione del missionario

Una delle posizioni più tradizionali, nonché una delle più note è quella del missionario. Seppur "banale" per molti, questa posizione permette una stimolazione molto favorevole al piacere femminile e aiuta la donna a raggiungere l'orgasmo. Quando la donna è sdraiata, con il partner seduto sulle ginocchia, infatti, il pene va a spingere sul punto G, qualunque sia la posizione delle gambe (stese, piegate, appoggiate sulle spalle di lui). Non è tutto, perché durante la posizione del missionario, il partner può facilmente stimolare il clitoride, rendendo il tutto ancora più stimolante e piacevole. Si tratta poi di una posizione facile, quindi perfetta anche per le prime volte.

Orgasmo femminile: com'è e come riconoscerlo?

La penetrazione da dietro

Secondo il luogo comune, la penetrazione da dietro è una delle posizioni preferite degli uomini, ma anche alle donne può dare davvero molto piacere, soprattutto per chi ama la penetrazione molto profonda. Si può effettuare con la donna a pancia in giù o in ginocchio. In entrambi i casi aiuta a raggiungere l'orgasmo.

La penetrazione di fianco

Ci si stende su un fianco guardandosi negli occhi, e lei alza una gamba per permettere la penetrazione: è una posizione molto intima e molto coinvolgente. Una di quelle che le donne preferiscono, perché porta piacere, ma permette anche di potersi baciare e di potersi guardare dritto negli occhi.

Orgasmo: 10 cose da sapere

La posizione della tarantola

Lui seduto sotto, lei seduta sopra di lui con la schiena inarcata: questa posizione permette lo sfregamente del clitoride sull'addome di lui. E' una posizione che non tutte le donne riescono a sopportare. Ad alcune, infatti, la penetrazione così profonda infastidisce, ma, a tutte le altre porta un piacere incredibile. E l'orgasmo si raggiunge quasi immediatamente.

La posizione dell'amazzone

Molto simile alla classica posizione con lui sotto e lei sopra: lei si mette a cavalcioni e inarca la schiena, permettendo a lui di toccare il clitoride. Anche in questo caso la penetrazione e la stimolazione clitoridea possono avvenire contemporaneamente e, dunque, tutto diventa più piacevole.

Come avere un orgasmo clitorideo

Lei seduta e lui in piedi davanti

Questa è una posizione per esperti di kamasutra, per coloro che hanno voglia di sperimentare qualcosa di nuovo. Niente di particolarmente acrobatico eh! Si tratta di un normale "lei seduta e lui in piedi davanti a lei". Una posizione semplice, ma insolita per molte coppie, che consente una stimolazione quasi diretta del clitoride.

Tutto sul petting

La posizione dello smorzacandela

Un grande classico, con lui sotto e lei sopra: ideale perchè così la donna può controllare i movimenti e gestire la profondità della penetrazione e stimolare il clitoride. In questa posizione la donna è moto autonoma, è lei a comandare, è lei a decidere come voler stimolare il proprio piacere. Ed è per tutti questi motivi che la posizione dello smorzacandela porta facilmente al raggiungimento dell'orgasmo.

 

Altri contenuti utili da non perdere:

gpt native-bottom-foglia-sex
gpt inread-sex-0
gpt skin_mobile-sex-0