gpt skin_web-amore-0
gpt strip1_generica-amore
gpt strip1_gpt-amore-0
1 5

"L'amore non è un film", il nuovo libro di Giovanna Gallo

"L'amore non è un film" è un divertente libro sui cliché delle commedie romantiche, scritto da Giovanna Gallo. Ecco la nostra intervista all'autrice.

L'amore non è un film, di Giovanna Gallo - Situazioni immotivate in cui puoi incontrare l'uomo della tua vita, manette e frustini per l'uomo che non deve chiedere mai (perché lei ha già dato), come promettersi sesso eterno senza sentimento credendoci per 3 secondi, situazioni meteorologiche avverse che favoriscono l’amore (e non rovinano il look), come diventare una gnocca spaziale partendo da basi estetiche instabili. Questi sono solo alcuni dei cliché che Giovanna Gallo, blogger e scrittrice, ha raccolto nel suo ultimo libro: L'amore non è un film.


LEGGI ANCHE: I 10 MIGLIORI CLICHE' DELLE COMMEDIE ROMANTICHE


L'amore non è un film ci apre gli occhi su fatto che le nostre convinzioni sull'amore sono frutto delle centinaia di commedie romantiche che abbiamo guardato nel corso della nostra vita, ma dalla quale la verità è ben lontana! E così un bel giorno apriamo gli occhi e ci accorgiamo che il nostro fidanzato non è Hugh Grant in Notting Hill, che alla porta hanno suonato i testimoni di Geova e non un fattorino per consegnarci centoventuno rose scarlatte e al telefono ci sta chiamando la compagnia telefonica, non il nostro amico gay dispensatore di pillole di saggezza. Certo, anche noi non siamo proprio simili ad Anne Hathaway… Ma niente paura ragazze, Giovanna ci assicura che grazie al suo libro riusciremo a capire come vanno davvero le cose! Abbiamo intervistato Giovanna Gallo, ecco cosa ci ha detto.


LEGGI ANCHE: LE STORIE PIU' ROMANTICHE DEL CINEMA


Com'è nata l'idea di "L'amore non è un film"? Cosa ti ha ispirato?
Sono cresciuta a pane e commedie romantiche, letture rosa e con tanta voglia di lieto fine. Avendole viste davvero tutte, e con grandissimo spirito di osservazione, ho deciso di buttare giù un vero e proprio elenco ironico di tutti i cliché dei film d'amore degli ultimi vent'anni. L'ispirazione mi è arrivata soprattutto dai film brutti, perché i cliché si annidano soprattutto in quelli dove gli sceneggiatori non hanno molto da raccontare, e infatti scopiazzano di qua e di là, riempiendo il film di scene già viste.

Ti è mai capitato nella vita reale di avere a che fare con questi cliché?
Ho un po' di amici che hanno vissuto da protagonisti scene davvero mozzafiato: proposte di matrimonio super-romantiche, dichiarazioni meravigliose, ritorni di fiamma plateali. Più di tutto, le amiche single mi raccontano come vengono mollate (e, a volte, come mollano) e in certi casi neanche la migliore sceneggiatura del mondo può competere con la realtà! Io mi diverto a notarle, ma anche a sognarle a occhi aperti, quando vedo qualcosa che possa lontanamente diventare una scena da film. Ma nessuno mi prende mai sul serio e così ho scritto un libro sui cliché delle commedie romantiche e nessuno me ne fa vivere uno!



Qual è il tuo film d'amore preferito?
Andando sul vintage ti direi Harry ti presento Sally, che è il capostipite in fatto di insegnamenti sui rapporti uomo/donna. Da lì in poi, niente è stato più uguale. Pretty Woman ci ha solo infinocchiato, con la storia del "Voglio la favola", rovinandoci ogni realistica aspettativa sentimentale, dunque non si merita di essere citato (sebbene sia effettivamente un gioiellino). Negli ultimi anni ho amato da morire Love Actually, ma in generale, dove c'è Hugh Grant, per me è lacrimuccia assicurata.

E il tuo cliché preferito?

Quello degli amici di letto! Partono tutti convinti del fatto che non si innamoreranno, che è solo sesso, che non ci sarà coinvolgimento sentimentale, mentre è chiaro dopo esattamente 4 secondi che i due protagonisti si sono invaghiti l'uno dell'altro. Le successive 2 ore sono solo il racconto di una serie di equivoci per rimandare il Ti amo finale!

Che cosa possiamo imparare da questi clichè?

A non fidarci delle aspettative che i film romantici ci hanno inculcato! Nel libro lo racconto in modo ironico, ammettendo che in effetti è facile cadere nelle spire del sogno a occhi aperti, e che a volte è bello e quasi consolante. La vita vera è tutta un'altra cosa, basta essere un po' lucide e sapersi divertire quando la menzogna di Hollywood è proprio palese!

L'amore non è un film è di Imprimatur Editore ed disponibile in tutte le librerie e su Amazon anche in formato ebook.

gpt native-bottom-foglia-amore
gpt inread-amore-0
gpt skin_mobile-amore-0