1 5

Storie: "Insieme ma non insieme"

/pictures/2017/07/06/storie-insieme-ma-non-insieme-1783735703[677]x[282]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-amore

Il racconto autobiografico di una nostra lettrice, pubblicato su Girlpower.

Storia: insieme ma non insieme

Una nostra lettrice ci ha inviato questa lettera, dove racconta di una situazione ambigua in cui si è trovata con il ragazzo dei suoi sogni. Cosa le consigliereste?

Ciao a tutti! piacere, sono *magamagooo* di Milano, 16 anni a ottobre, suono il pianoforte e il flauto traverso e tra poco inizio la terza liceo alla scuola tedesca...Tranquilli, non vi annoierò con un polpettone di storia mielosa e noiosa...è un po' lunga, ma penso ke vada la pena di leggerla...e poi (x ora) ha un happy end...

Veniamo al punto! Vi racconto la mia storia...C. è il mio primo grande amore diciamo, la prima persona di cui mi sono veramente innamorata. Lui ha 20 anni, fa medicina all'università e suonava il corno nell'orchestra della mia scuola, con me. In realtà ci conosciamo da tanti anni (sempre grazie alla scuola), ma ci siamo conosciuti veramente bene bene in orchestra, quando i miei mi hanno regalato il mio primo cell, e quindi io e C. ci siamo scambiati i numeri, messaggiando x ore e ore di notte.

C si è messo con una ragazza (piuttosto brutta) della sua classe ke, a quanto pare mi odiava, ogni volta ke passavo mi fulminava, forse xke era un po gelosa del mio legame con il suo ragazzo. Sinceramente ora la capisco, xke C è uno ke si "concede" molto a tutte le ragazze e ke molte volte si comporta con la propria ragazza nello stesso modo in cui si comporterebbe con tutte le altre. Ha questo modo di fare, così gentile, così dolce ke ti fa sentire bene e unica (ma anke incazzata quando scopri ke scrive le stesse cose alle tue amiche...).Lui parla spesso di sue amiche, compagne, esce spesso (anke da solo) con ragazze e questo dopo un po scazza veramente e fa ingelosire. Non si capisce mai cosa provi x ki e ki sia veramente importante x lui...

Durante maggio abbiamo deciso di partecipare insieme (suonando in duo pianoforte-corno) al concorso di musica della nostra scuola, che si sarebbe tenuto l'anno dopo(verso marzo) a Roma. E questa cosa di suonare insieme ci ha legati veramente molto, anke xke ci trovavamo spesso (anke 3 volte alla sett) x provare i pezzi a casa dell'uno o dell'altra...

Dopo l'estate 2003, in inverno, siamo andati a fare 2 giorni di prove d'orchestra (l'orchestra della nostra scuola) in un convento in montagna fuori milano...e li ho passato la notte (fino alle 4!) in camera di C...non abbiamo fatto niente, neanke 1 bacio, siamo solo stati x terra abbracciati a parlare...e mi ha detto (era novembre 2003 e stava ancora con quella ragazza) ke non era + innamorato di lei...io 1 pò mi sono inca xke se 1 è fidanzato cmq non passa la notte con 1 altra ragazza, anke senza fare niente! Vabbè, gennaio del 2004 ha lasciato questa povera ragazza e è uscito con me al cinema e ci siamo baciati x la prima volta. x me era in assoluto la prima volta, cioè, avevo gia baciato ragazzi in seconda media, ma mai pomiciato! Quella sera mi ha mandato 1 mex tipo: Beh e ora cosa facciamo, come restiamo? e io gli ho detto (stupidamente.....) ke restavamo come ora, come sempre, normale... xkè io all'inizio non ero pienamente convinta del fatto di mettermici insieme xke pensavo ke lui volesse baciarmi anke a scuola davanti a tutti...e me ne vergognavo un po'...ma poi la situazione si è completamente capovolta e io volevo stare con lui...ma lui no! Cmq marzo 2004 siamo andati 1 settimana a Roma x il concorso ed è stato il periodo + bello della mia vita!!! Ci siamo baciati tutti i giorni, eravamo sempre insieme, era dolcissimo, ci siamo divertiti 1 casino... e cominciavo ad innamorarmi veramente di lui...eravamo veramente molto coinvolti tutti e 2....ma non stavamo insieme.

Tornati da Roma, mi è crollato il mondo addosso, ero tristissima, pensavo non ci saremmo + rivisti anke xkè lui doveva fare la maturità quell'anno e doveva cominciare a studiare per bene...e poi mi continuavo a chiedere xkè non stessimo insieme!!! Cioè, con tutte le volte ke ci eravamo baciati e tutto il resto ke avevamo fatto insieme non eravamo ancora un coppia ufficiale!!! Beh, x farla corta gli ho scritto 2 lettere chiedendogli xkè etc etc....intanto continuavamo a vederci e baciarci...senza stare insieme...delle lettere non abbiamo mai parlato veramente, ma mi sembra di aver capito ke lui non si volesse mettere con me xkè poi ( in estate) avrebbe dovuto scegliere l'università e sarebbe potuto capitare anke in America e quindi non voleva legarsi troppo a una persona qui in Italia ke poi avrebbe dovuto lasciare magari x andare in America...

Bene, tornato dalle vacanze, fa il test di ammissione nelle università tedesche, americane e italiane...li passa tutti e decide di rimanere qua, a Milano...gli ho anke chiesto se gli fosse passato tutto durante l'estate (parlando di sentimento nei miei confronti) e lui ha detto di no...e allora a quel punto io mi sono detta: è fatta!ora si ke staremo insieme!!!...
INVECE NO!!!
Perchè poi, rivedendo C., ho scoperto ke ogni volta evitava di baciarmi però le mani gli partivano comunque...allora gli ho detto ke non capivo xkè non mi baciasse e facesse invece il resto, ke mi sembrava 1 cosa materiale fisica e stupida e ke cosa volesse fare... Ero 1 povera illusa...ci sono rimasta terribilmente male quando poi mi ha detto ke non era innamorato di me, non +.... beh mi ha anke detto ke però se non ci fossi io non saprebbe come fare, ke senza di me gli mankerebbe 1 pezzo di vita e ke gli dispiacerebbe tanto se io me ne facessi 1 altro, ma ke alla fine lo troverebbe giusto mettendosi nei miei panni.

Non lo sapeva neppure lui ke cosa fare, come andare avanti!!! E dopo questo discorso non avevo le idee tanto + chiare di prima, anzi...eravamo in una strana situazione: io innamoratissima di lui, e lui no, lo chiamavo quasi sempre io, ci sentivamo cmq ogni giorno, ci vedevamo (non + spesso come prima, ma almeno 2 volte al mese), ci trovavamo spesso in situazioni dolci ed imbarazzanti in cui non sapevo + come comportarmi. Non lo volevo perdere x nessun motivo e non mi sfiorava nemmeno lontanamente l'idea di stare con un altro ragazzo, ci ho pensato spesso, ma non avrebbe risolto nulla, non mi avrebbe aiutato a dimenticare C., anzi mi sarebbe mancato solo di +, e poi magari C. ci sarebbe rimasto male e avrei perso qualsiasi chance di riallacciare un rapporto vero con lui...xkè io ci speravo in fondo, xkè, essendo il mio primo ragazzo mi aveva lasciato veramente molto dentro, tantissimi bei ricordi ke non dimenticherò mai, e poi non poteva finire, non così, tra di noi, mi dicevo.

Non capivo, xkè nelle tel mi diceva ke aveva voglia di vedermi, ke gli mancavo, ke mi pensava, ke mi voleva tanto bene, poi scherzavamo sui nostri ricordi, sulla nostra "storia"...e io ogni volta pensavo di capire male... Questa storia è durata tutto l'inverno, ci sono stata veramente male e ho sofferto tanto, non ero mai contenta, mai fino in fondo...xkè mi sentivo terribilmente sola, sola dentro, avevo bisogno di un ragazzo che mi capisse, ascoltasse e mi amasse e che fosse dolce...come solo lui poteva essere...e senza di lui...ero sola. Volevo baciarlo, volevo stare insieme a lui, ma volevo più di ogni altra cosa ke si riinnamorasse di me...

Poi è successo ke io  mi sono rotta di soffrire (questa situazione di "forse", incertezza di merda, durava da troppo) e gli ho imposto una scelta tra "si" o "no", una decisione definitiva. Gli ho detto ke volevo stabilizzare la situazione e quindi gli ho chiesto di scegliere tra situazione migliore o peggiore....e lui ha scelto quella peggiore... cioè, mi ha lasciata ( x modo di dire, visto ke non stavamo insieme), xkè diceva ke non avrebbe senso scegliere la situazione migliore, quella del sì, cioè metterci insieme, visto ke lui non era innamorato di me.... poi diceva ke io non vedevo le cose belle ke c'erano già tra di noi... quindi mi addebitava un po' la colpa...infatti poi ha detto anke ke sono stata io a volere così xkè gli ho chiesto la decisione e lui me l'ha data e ke se pensavo di essere la sola a tenerci ancora e a stare male x qst decisione mi sbagliavo.....
ma allora, se dispiaceva anke a lui....xke mi stava lasciando??!!!

 

ho fatto di tutto x persuaderlo di non lasciarmi, gli ho chiesto di sorvolare, di tornare cmq come prima anke se era una situazione poco chiara, ma cmq meglio ke essere lasciati e non vederlo nè sentirlo + così da 1 gg all'altro.... ma lui è un tipo molto, troppo orgoglioso e sapevo già ke era una battaglia persa....non si sarebbe rimangiato tutto come invece ho fatto io...
C. mi aveva lasciata martedì, non ci siamo + sentiti mercoledì e giovedì (mi sentivo tipo Bridget Jones...), ma venerdì sera non ho resistito e allora l'ho chiamato, e lui all'inizio era tutto incazzato, mi ha chiesto xkè lo stavo chiamando, ke mi dovevo assumere le mie responsabilità, accettare la sua decisione e rispettarla....e quindi all'inizio della tel era tutto così, incavolato, non capiva....e io ke lo pregavo di tornare come prima.....gli ho detto ke erano stati 2 gg terribili e difficili, in cui mi era mancato 1 casino, in cui ero rimasta chiusa 2 volte nel metro guasto, una volta in ascensore, avevo perso 3 volte il portafogli nel giro di 2h e mi ero rovesciata addosso la coca, quindi EVIDENTEMENTE c'era qlcs ke non andava.... e poi gli ho detto ke quel giorno (venerdì) ero arrivata al colmo dell'esasperazione xke l'avevo sognato di notte e poi nella lezione di storia della musica in Conservatorio (la mia scuola di musica) avevamo fatto una lezione intensiva sui corni (C. suona il corno) e quindi x me venerdì era stato praticamente impossibile non pensarlo.... insomma poi gli ho chiesto scusa in tutte le maniere....gli ho detto ke io mi ero veramente sforzata e trattenuta dal chiamarlo in quei 2 giorni, ma era stato difficile, quindi o mi dava un consiglio lui su cm fare, come faceva a resistere lui oppure.....gli ho detto: una strappatina alle regole non la puoi proprio fare??????:-)
....insomma, alla fine, l'ho convinto!!! non mi ha detto niente di particolare x farmi capire ke aveva cambiato idea, ma abbiamo continuato e ripreso a parlare proprio come facevamo prima tutte le sere, dolcemente, del + e del - .....ke bello!!!!!!!!!! ero al settimo cielo.... Ci siamo visti la settimana successiva (marzo 2005), il giorno prima ke io partissi x andare a fare un concorso di pianoforte ad Atene... Sono andata a casa sua x salutarlo, e x la prima volta dopo tanti mesi non ho + provato a baciarlo... Lo ha fatto lui.
A quel punto ero completamente fuori di melone, e poi confusa, non capivo + niente...non sapevo cosa volesse da me.... Quel pomeriggio solo baci niente più....xò era cmq significativo, visto ke non ci baciavamo +... Ero veramente felice, xò da un lato avevo anke paura ke l'avesse fatto solo xkè aveva voglia...lui diceva di no...xò non mi aveva neanke detto ke si era riinnamorato di me, quindi una cosa escludeva l'altra...ho pensato ke poteva essere successo xkè avevamo fatto pace dopo un litigio così brutto, o xkè non ci vedevamo da gennaio x una cosa o per l'altra...mah! a dire il vero non lo so tutt'ora...sarà la primavera ke gli ha fatto scattare una levetta dentro magari....
Cmq avevo una paura bestiale di ricadere di nuovo nella sua trappola, avevo paura ke non fosse sicuro, di soffrire di nuovo...e proprio non volevo...quindi ero molto titubante e prudente, andavo con i piedi di piombo proprio..."chi viene scottato dell'acqua calda ha paura anke di quella fredda..." Con questi pensieri sono partita x Atene, decisa a divertirmi + ke mai e a tornare veramente felice... C. mi è mancato un po', ma quando sono tornata ero veramente contenta come non mai, non so xkè, forse xkè avevo conosciuto tanta gente nuova e simpatica, ero un po' abbronzata, avevo saltato una settimana di scuola...o forse xkè durante quella settimana ero mancata anke io a C. e quindi quando sono tornata era + dolce ke mai.... Da marzo io e C. ci vediamo regolarmente, ci sentiamo ogni giorno e abbiamo ripreso a comportarci come una vera coppia, addirittura meglio e + dolce dell'anno scorso...ci conosciamo sicuramente di +, ci piacciamo di +, forse siamo anke cambiati, io sicuramente sono cresciuta... sono più matura e ho fatto molta esperienza, grazie a lui...ho sofferto molto, ma ora tutto quell'inferno è passato....
Ora sono veramente felice con lui, se penso a quello ke ho passato, mi sento stracontenta...è un periodo fortunato, che dura da marzo, sono meno gelosa xkè lo conosco di +, mi fido di lui (nessuno di noi 2 ha avuto altre storie)...e non mi preoccupo del fatto ke non siamo insieme...in effetti, è come se lo fossimo...mi sembrerebbe strano se lui mi chiedesse ora, dopo 1 anno e mezzo ke ci siamo baciati la prima volta, se mi voglio mettere con lui...tanto è uguale, non avremo una data da festeggiare, ma possiamo cmq festeggiare quella del primo bacio...e poi io lo considero come il mio ragazzo, penso anke lui... Non ci siamo ancora detti cose come "sono innamorato/a di te" o "ti amo", è sottointeso x me, ma queste frasi fanno cmq sempre un certo effetto e quindi voglio aspettare ancora un po' a dirle, e cmq non voglio essere una che lo ripete 40000 volte al giorno al suo ragazzo...xkè poi non è neanke + una cosa speciale...
Invece lui è speciale....dove lo trovi un ventenne che non ti "sfrutta" x andare a letto con te, o che cmq non ha questo come obbiettivo principale con te?! Io non mi ritengo suora, e neanke troppo piccola o non pronta x fare l'amore con lui... il fatto speciale è che lui vuole aspettare... x rendere tutto + speciale... intanto andiamo step by step...e magari ci divertiamo facendo altro... Ormai tutti i miei amici, compagni, insegnanti, genitori praticamente lo sanno di noi, o l'hanno scoperto, ci hanno visto, o immaginano, o lo sanno....tutti ci considerano una coppia storica ormai....xkè a 15 anni cmq è raro avere una storia così lunga.... con uno di 20 poi... Io x ora penso che non mi stuferò mai di lui...
Vorrei che continuasse così x sempre....
 

 

gpt native-bottom-foglia-amore
gpt inread-amore-0
gpt skin_mobile-amore-0