1 5

Pennelli per fondotinta: i migliori da avere

/pictures/2016/03/03/pennelli-per-fondotinta-i-migliori-da-avere-1482115597[1676]x[697]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-blog

Vediamo quali sono i pennelli per fondotinta che tutte dovremmo avere, dal kabuki, al flat, passando per quello ovale

Pennelli per fondotinta

Anche se quando andiamo di fretta tutte noi cediamo alla tentazione di stendere il fondotinta semplicemente con le dita, rischiando di applicarlo in modo decisamente poco uniforme e molto antiestetico, il metodo migliore è quello che prevede l'utilizzo di pennelli appositi.

A differenza delle dita, che non permettono di stendere il prodotto in maniera impeccabile, e della spugnetta, che spesso assorbe troppo prodotto, il pennello regala una stesura uniforme e omogenea e permette anche di modulare facilmente la coprenza, a patto di scegliere quello giusto. Vediamo, quindi, quali sono i migliori pennelli per fondotinta che non possono mancare nel nostro beauty!

Pennello kabuki

Se usate fondotinta in polvere compatta o libera, come ad esempio quello minerale, il pennello migliore è sicuramente quello kabuki. Dotato di setole corte e molto dense, tagliate in maniera arrotondata, il pennello kabuki consente di modulare la coprenza, andando da quella bassa e naturale (con una sola passata) e quella più intensa (insistendo sui punti più critici). Lo trovate facilemente nei principali negozi di make-up e profumerie, anche da Kiko.

Pennello flat

Molto simile al kabuki tradizionale, il flat ha setole tagliate di netto e ancora più fitte. Ciò consente di avere una coprenza maggiore e lo rende perfetto per essere utilizzato non solo con i fondotinta in polvere, ma anche con quelli fluidi. Se però volete un effetto naturale, forse non è quello che fa per voi! Come il kabuki, anche questo è facile da reperire, ad esempio ottimo è quello Neve Cosmetics.

Pennello ovale (a "spazzolino)

Per un effetto ancora più coprente del kabuki o del flat, provate ad usare i pennelli ovali a "spazzolino". Resi famosi in tempi recenti da make-up artist e blogger, questi pennelli hanno la forma di uno spazzolino da denti, con testina ovale, setole corte e davvero fittissime. Ce ne sono di diverse misure, anche di piccolissimi, per un effetto ultra preciso e coprente, perfino nelle zone più difficili da raggiungere come i lati del naso. Unica pecca: al contrario degli altri pennelli più tradizionali, questi sono piuttosto difficili da trovare, soprattutto ad un prezzo conveniente. I più famosi sono quelli di Artis, ma li trovate anche da MAC.

Pennello buffing

Dotato di setole corte e abbastanza fitte, questo pennello è perfetto per stendere in modo veloce con movimenti rotatori i fondotinta in crema e quelli più densi. Il più famoso, osannato da blogger e youtuber, è il Face Expert Brush di Real Techniques.

Pennello a lingua di gatto

È il più tradizionale dei pennelli, usato dai make-up artist per stendere fondotinta liquidi e cremosi. Ha però un difetto: se non si è molto pratiche, si rischia di creare striature sul viso nello stendere il prodotto. Per questo è meglio usarlo solo per piccole zone e dettagli, come il contorno occhi. Lo potete trovare, ad esempio, da MAC.

gpt native-bottom-foglia-blog
gpt inread-blog-0
gpt skin_mobile-blog-0