gpt skin_web-moda-0
gpt strip1_generica-moda
gpt strip1_gpt-moda-0
1 5

Come avere capelli sempre lucidi e brillanti

/pictures/2016/09/13/come-avere-capelli-sempre-lucidi-e-brillanti-1724383522[1478]x[615]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-moda

Volete una chioma brillante, ma vi ritrovate puntualmente con capelli secchi e opachi? Ecco qualche trucco da seguire nel lavaggio e nell'asciugatura per avere capelli sempre lucidi e sani

Capelli effetto lucido e brillante

Vi piace portare i capelli lunghi? Non importa che siano lisci o lievemente mossi, o quale sia il taglio scelto. Ciò che rende belli i capelli lunghi (e non solo) è l'effetto lucido. Ma come fare per dare alla chioma quell'effetto brillante che solo le vip sembrano ottenere? Non è una mission impossible! Basta seguire alcune regole e qualche piccolo accorgimento. Prendete nota!

Perchè i capelli brillano?

Tutto dipende dalle cuticole, vale a dire le squame che si formano sulla superficie del singolo capello. Se il capello è sano le cuticole sono ben chiuse e il fusto è liscio e uniforme. Ciò gli permette di riflettere la luce: è questo che produce l'effetto brillantezza.
Tuttavia non è scontato che i nostri capelli abbiano le cuticole chiuse. Tanti sono i fattori che aggrediscono e stressano il capello rovinandolo: lo smog, il freddo, l'umidità e via così. Tutti questi fattori aggrediscono il capello, consumano la pellicola di ceramidi che lo ricoprono e fanno sì che le cuticole si aprano formando squame. In questo modo il capello assume il tanto temuto effetto opaco. Per questo è necessario proteggere i capelli applicando prodotti che rafforzino o all'occorrenza sostituiscano le loro difese naturali.

Ecco, allora, alcuni accorgimenti utili da avere:

Come lavare i capelli

Attenzione a come lavate i capelli. Mai usare troppo shampoo, che rischia di impoverire le difese dei capelli. Lo shampoo va diluito, e poi applicato massaggiando delicatamente il cuoio capelluto con i polpastrelli Non  scegliete mai shampoo eccessivamente aggressivi. Per la scelta di questo prodotto non esistono regole universali, l'importante è optare per uno shampoo di qualità, senza oarabeni. Per il resto, fate tante prove e decidete empiricamente qual è lo shampoo più adatto ai vostri capelli a seconda dei risultati.

Capelli lunghi: ecco come curarli

Maschere per capelli lucidi

Periodicamente è fondamentale applicare maschere nutrienti ai capelli. La lucidità, infatti, dipende anche dalla periodicità con cui si sottopone la chioma a questo genere di trattamenti. Esistono maschere ricostituenti, nutrienti, sebo-equilibranti che sono fondamentali per aiutare il capello a mantenersi sano, bello, corposo e - appunto - lucido.

Capelli lucidi: cosa non fare

Attenzione a come usate l'acqua di rubinetto: se è troppo calcarea può contribuire a rendere i capelli opachi, depositando sulla chioma sostanze come cloro, calcio e sodio. Come risolvere? Non c'è bisogno di acquistare un rifornimento di acqua minerale per lavarci i capelli. Basta avere l'accortezza di riempire una caraffa con l'acqua di rubinetto prima di lavarsi i capelli, e usare quest'acqua per fare l'ultimo risciacquo. Se l'acqua di rubinetto viene lasciata per un po' in un contenitore, infatti, ha tempo di decantare, in maniera tale che il calcare in eccesso si depositi sul fondo.

Capelli a onde: tutti i segreti per ottenerle

Capelli lucidi con l'aceto

Tra i vecchi rimedi della nonna per rendere i capelli lucidi, resta in prima fila l'aceto. Sì, proprio quello che si usa per condire, ma anche per lucidare l'acciaio e per rimuovere il calcare dai rubinetti è un toccasana anche per i capelli lucidi. Il metodo casalingo di dare l'ultimo risciacquo ai capelli con l'aceto, proprio per eliminare il calcare dell'acqua, funziona. Si tratta di un metodo efficace nell'eliminare il calcare, ma l'odore che resta non è molto gradevole. Magari meglio utilizzare l'aceto non a tutti i lavaggi. Altro trucco utile durante il lavaggio: fate l'ultimo risciacquo con acqua fredda: serve a richiudere le cuticole e ad allontanare l'effetto 'spento e opaco'.

Asciugare e spazzolare i capelli

Per lo styling usate prodotti a base di olio di semi di lino, che contiene ceramidi in grado di ricoprire e proteggere i capelli. Sono sconsigliati quei prodotti di styling che contengono alcool, invece, poiché assicurano maggiore tenuta della piega, ma fanno evaporare l'acqua contenuta nei capelli disidratandoli. Meglio usare gel e cere delicate.

Olio per capelli: tutto quello che devi sapere

Spazzole per capelli lucidi

Forse non sapetave che anche le spazzole possono contribuire ad ottenere capelli lucidi e setosi: usate spazzole tonde e con setole naturali, che aderiscono in modo migliore ai capelli e contribuiscono a lucidarli.

Consigli per far crescere i capelli lunghi

Come usare il phon per ottenere capelli lucidi

L'ultimo consiglio riguarda l'asciugacapelli. Il modo in cui il phon viene utilizzato, infatti, può fare la differenza: dirigete il getto di aria calda dalle radici alle punte, mai al contrario, in modo da non sollevare le squame. Una volta terminata la messa in piega date l'ultimo tocco con il getto d'aria fredda: proprio come l'acqua contribuisce a richiudere le cuticole. Ok l'uso della piastra, ma ricordate di non usarla a temperature troppo elevate. E soprattutto prima di passarla applicate sui capelli un prodotto protettivo.

Tutto chiaro? Seguendo alla lettera questi consigli, ottenere una chioma lucida come quella delle star sarà un gioco da ragazze.

 

gpt native-bottom-foglia-moda
gpt inread-moda-0
gpt skin_mobile-moda-0