1 5

Speciale depilazione: consigli e bufale da sfatare

/pictures/2016/07/03/speciale-depilazione-consigli-e-bufale-da-sfatare-2240387823[859]x[358]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-moda

Speciale depilazione: Se durante l'inverno vi siete trascurate è davvero il momento di recuperare il tempo perduto: ecco un veloce ripasso completo di dritte utili e bufale da sfatare sulla depilazione.

Speciale depilazione: consigli e bufale

Ormai è estate ed è giunta l'ora di scoprirsi. Gonne e shorts senza calze, magliette smanicate, e soprattutto tante giornate al mare in bikini. Tutto ciò presuppone, a monte, una particolare cura a livello di depilazione. Cura che, complici calze coprenti, maglioni e pantaloni invernali, probabilmente abbiamo trascurato (se non addirittura tralasciato) per tutto il lungo inverno.

E' ora di dare, letteralmente, una sfoltita. Per l'occasione facciamo un ripasso sul capitolo depilazione. I metodi più diffusi o innovativi, tanti consigli pratici e le bufale da sfatare.

gpt native-middle-foglia-moda

Prima e dopo: piccoli accorgimenti da non dimenticare

Quando ci depiliamo la nostra pelle viene sottoposta a una sorta di aggressione. Per questo è opportuno prepararla in maniera adeguata prima della depilazione, e poi nutrirla e lenirla post-depilazione. Ecco tutto quello che bisogna fare:

Prima 

- Applicare un prodotto esfoliante  oppure massaggiare la pelle con un guanto di crine: serve a rimuovere impurità e cellule morte e aiuta a liberare i peli incarniti
- Se si usa la ceretta immergersi in un bagno caldo, che dilata i pori e rende meno doloroso lo strappo.

Dopo

- Non applicate lozioni alcoliche o profumi subito dopo la depilazione, perché la pelle si potrebbe irritare: meglio aspettare il giorno successivo
- Stendere una crema lenitiva e idratante per togliere l’arrossamento e nutrire la pelle
- Evitare di esporvi al sole subito dopo la depilazione, soprattutto in caso di ceretta: bisogna aspettare finchè i puntini rossi non siano spariti.

La lametta

La migliore amica della donna media superimpegnata (o svogliata), che non ha mai tempo e quindi può solo dedicarsi ad una rapida depilazione in casa è senz'altro la vecchia e fidata lametta. E' il metodo più veloce e indolore, ma anche quello che garantisce risultati meno duraturi: dopo pochi giorni si torna al punto di partenza. Inoltre è molto diffusa la convinzione che dopo aver tagliato i peli con la lametta questi ricrescano più robusti e folti.

Attenzione: trattasi di bufala! Il pelo infatti, una volta tagliato non cambia lo spessore del suo fusto. Semplicemente il pelo che ricresce dopo essere stato tagliato appare in maniera diversa. Questo perchè il pelo ha una punta stretta e affusolata. Quando invece viene tagliato, la punta che resta non è più affusolata: per questo il pelo dà la sensazione di essere più spesso di prima, ma in realtà non è così.

Un altro consiglio importante: per ragioni di igiene non bisogna mai usare la stessa lametta usata da altre persone, perchè si rischiano infezioni. Quindi non prendete in prestito lamette già usate dalle amiche, o peggio del nostro lui. E qui dobbiamo aprire un discorso a parte: le lamette da barba che usano gli uomini non sono adatte alla depilazione della pelle femminile. Creare lamette per uomini e lamette per donne (una volta tanto) non è un giochetto di marketing per fare più soldi, ma risponde ad esigenze reali.

La pelle femminile è molto più sensibile, e anche la consistenza dei nostri peli è molto diversa da quella della barba di un uomo. Per questo abbiamo bisogno di prodotti studiati ad hoc. In commercio poi ci sono prodotti sempre più raffinati che riducono al minimo l'irritazione causata dall'azione delle lame. Ad esempio esistono addirittura rasoi dotati di lame letteralmente incorporate in un sapone lenitivo che ammorbidisce e lenisce la pelle in un solo gesto proprio mentre ci si depila.

La depilazione laser

E' un metodo abbastanza impegnativo che richiede diverse sedute, e soprattutto un personale qualificato. Per questo è opportuno rivolgersi a centri certificati con tanto di consulenza medica.
 
Questa depilazione attira molte persone perchè viene definita permanente. Ma attenzione: permanente è una parola ingannevole. La depilazione laser riduce molto la quantità di peli nella zona trattata, ma bisogna sapere che per avere un risultato perfetto bisogna fare continui ritocchi. Inoltre per "depilazione permanente", si intende che i peli eliminati non ricresceranno per un lungo periodo (mesi o anni), ma non per sempre. Insomma non sempre i risultati sono così perfetti come si pensa.

L'epilatore elettrico

Meno efficente della ceretta, ma molto comodo e veloce. Il terrore che blocca molte di noi davanti a questo strumento è sicuramente il dolore: è infatti dotato di minipinzette rotanti che agganciano il pelo e lo strappano. Il consiglio principale è quello di ridimensionare la paura del dolore. Solitamente è ben tollerato, e diventa sempre meno incisivo man mano che si prende l'abitudine. Inoltre gli apparecchi più innovativi sono dotati di sistemi tecnologici studiati appositamente per  ridurre al minimo il dolore.

I risultati sono piuttosto duraturi (fino a due settimane), ma bisogna fare attenzione ai peli incarniti. Inoltre l'epilatore non è adatto ai peli robusti di inguine e ascelle.

Un consiglio utile: prima di usarlo passare un batuffolo di cotone imbevuto di alcool sulla pelle. L'alcool sgrassa, disinfetta e rinfresca, previene le follicoliti ed è un leggero anestetico.

La ceretta

Come tutte saprete è il metodo di epilazione probabilmente più diffuso, più efficace e dai risultati più duraturi (i quali variano ovviamente da persona a persona, ma le più fortunate dopo la ceretta sono a posto anche per un mese).
I metodi di applicazione sono i più svariati, e vengono classificati principalmente in due macrocategorie: ceretta a caldo e a freddo. C'è chi si affida solo all'estetista di fiducia, e chi è una fan dei metodi fai da te (dai rulli alle strisce pronte). Certo è che quando si acquisisce una certa manualità anche con il fai da te si ottengono buoni risultati. E' inoltre il metodo migliore per alcune parti del corpo tra cui specialmente la depilazione intima ( vedi Brasilian wax, la famigerata depilazione alla brasiliana)

Anche in questo caso abbiamo una bufala da sfatare. Molte sono convinte che più cerette si fanno e più i peli "diminuiscono". Assolutamente falso: i peli saranno sempre gli stessi e continueranno sempre a crescere. Piuttosto appariranno più sottili, e quindi nel complesso meno visibili, per il fatto che con la ceretta il pelo viene strappato ben sotto la cute, appena al di sopra del bulbo. 

Consigli pratici: attenzione ai peli incarniti, da eliminare con l'aiuto di pinzette o col guanto di crine. Se si soffre di vene varicose la ceretta va eliminata. Il talco migliora il risultato della depilazione e rende più facile eliminare i residui di cera.

La depilazione e il tempo "che non c'è mai"

Non è vero che la depilazione richiede secoli: l'importante è conoscere gli strumenti giusti, saperli usare, e saper capire quando è il momento di usare l'uno o l'altro. Per le emergenze basta una lametta e nel tempo di una doccia veloce sarà possibile essere perfette. 
 
Se si ha a disposizione appena più tempo, si può optare, almeno per le gambe, per l'epilatore elettrico: nel giro di 10 minuti avremo gambe perfette e risultati più duraturi rispetto alla lametta.

Una ceretta ben fatta ovviamente richiederà più tempo: se siamo solite occuparcene da sole basta una serata libera. Se invece siamo solite affidarci alle cure dell'estetista, abituiamoci a prendere appuntamenti con cadenza periodica da rispettare costantemente. Non c'è bisogno poi di bruciare tutto il sabato mattina dall'estetista, basta sfruttare momenti morti della giornata come la pausa pranzo.

I peli non crescono nello stesso modo su tutto il corpo 

I peli hanno diversa consistenza, e soprattutto diversi tempi di ricrescita nelle diverse zone del corpo. Per questo non possiamo depilare ascelle, inguine e gambe sempre nello stesso momento e con lo stesso metodo aspettandoci risultati ugualmente perfetti. 
 
Oltre a dover scegliere momenti diversi, bisogna saper scegliere metodi diversi. Se per le gambe usiamo assiduamente l'epilatore, è facile capire che questo non può essere usato anche per l'inguine, e via così. Ovviamente ognuna di noi può stabilire le sue esigenze, e scegliere lo strumento adeguato per il preciso scopo.
Depilazione intima fai-da-te

Donne e uomini: stessi prodotti?

Come già accennato quando parlavamo di rasoi, non esiste un prodotto adatto a tutti, perchè uomini e donne hanno esigenze diverse per quanto riguarda la cura della pelle. Gli uomini hanno una pelle più spessa, ricca di sebo e sudano di più mentre la pelle delle donne è più sottile e più secca. 
 
Per questo gli uomini dovrebbero usare prodotti meno ricchi, mentre le donne dovrebbero optare per prodotti più nutrienti e lenitivi. E' per questo che depilarsi le gambe usando la schiuma da barba del nostro lui andrebbe vietato dalla legge! 

 

gpt native-bottom-foglia-moda
gpt inread-moda-0
gpt skin_mobile-moda-0