gpt skin_web-moda-0
gpt strip1_generica-moda
gpt strip1_gpt-moda-0
1 5

Test di gravidanza: come funziona e quando farlo

/pictures/2016/10/06/test-di-gravidanza-come-funziona-e-quando-farlo-947046837[1000]x[418]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-moda

Il test di gravidanza è il modo più semplice e veloce per scoprire se si aspetta un bambino. Ecco tutte le informazioni utili da sapere prima di farlo se pensate di essere incinte.

Test di gravidanza: come funziona?

Uno dei metodi più semplici e veloci per scoprire se si aspetta un bambino è, senza alcun dubbio, il test di gravidanza. Questo esame, da fare comodamente anche a casa, misura l'ormone Beta HCG, assente nel corpo femminile quando una donna non è incinta e rilevabile da 8 giorni circa dopo la fecondazione. Il test di gravidanza è uno strumento che si presenta sottoforma di bastoncino nella maggior parte dei casi, è poco costoso, piuttosto immediato (si fa in pochi minuti) e evita, almeno inizialmente, di doversi recare presso usl, centri di analisi e ginecologi e che, proprio per tutti i motivi sopra elencati, è il più scelto da noi ragazze in caso di presunte gravidanze.

Se avete intenzione di sottoporvi ad un test di gravidanza, ecco tutto quello che dovete sapere:

Test di gravidanza, quando farlo

Il test di gravidanza fai da te, equivale ad un esame delle urine fatto in un qualunque laboratorio analisi. Può essere fatto già dal primo giorno di ritardo del ciclo mestruale e, in alcuni casi, anche qualche giorno prima della data presunta della mestruazione. Fino a qualche tempo fa, si pensava che per essere attendibile, il test di gravidanza andasse fatto sempre e solo di prima mattina, in realtà, i test di gravidanza di ultima generazione riescono a rilevare l'ormone Beta HCG in qualunque momento della giornata. Per avere un risultato che sia sicuro al 99 per cento, però, si consiglia di aspettare dai 3 ai 5 giorni di ritardo, in modo da permettere all'ormone Beta HCG di superare un certo livello e di essere quindi più facilmente misurabile.

Test di gravidanza: informazioni

Test di gravidanza come funziona

Ma praticamente come si fa il test di gravidanza? Il tradizionale test di gravidanza si presenta sottoforma di bastoncino e ha un tampone che va bagnato sotto l'urina o immerso in essa per alcuni secondi (come spiegato anche nel bugiardino presente in ogni confezione). Una volta bagnato, lo stick va lasciato in orizzontale su un piano e bisogna avere la pazienza di attendere alcuni minuti, proprio come spiegato su foglio illustrativo. Trascorso il tempo necessario, sul piccolo display presente sul bastoncino compariranno dei simboli che potranno indicarvi se il test è positivo o negativo e dunque se siete o non siete incinte.

Test di gravidanza: come sceglierlo, dove comprarlo e prezzi

Test di gravidanza positivo

Non tutti i test di gravidanza utilizzano gli stessi simboli, quindi dovrete avere cura di leggere bene la leggenda presente nel foglio illustrativo prima di procedere con il test di gravidanza. In genere la gravidanza in atto viene indicata da due linee rosa verticali o orizzontali, ma esistono test sui quali compare proprio la scritta "incinta". In caso di test di gravidanza positivo, lo step successivo è quello di contattare il proprio ginecologo, il quale vi prescriverà l'esame del Beta HCG (da fare presso un laboratorio analisi e il cui risultato vi sarà rilasciato circa 24 ore dopo) per confermare lo stato interessante e che vorrà in seguito visitarvi.

Test di gravidanza negativo

Se sul display del test, invece, appare una sola linea o la scritta incinta, il test di gravidanza è risultato negativo. Qualora, però, il ciclo esitasse ad arrivare, si consiglia di ripetere il test o di ricorrere direttamente all'esame delle urine.

Test di gravidanza falso positivo o falso negativo

Nei test di gravidanza possono, a volte, verificarsi dei "falsi positivi" o dei "falsi negativi", ossia possono esserci dei casi in cui la negatività o la positività del test di gravidanza non sono poi così attendibili. Ma quali sono le cause che possono alterare un test di gravidanza? Sono diverse. Si può trattare di una gravidanza biochimica, ossia di una gravidanza rilevata dal test, ma terminata poco dopo con un aborto spontaneo; può capitare che il test sia stato lasciato per troppo tempo (o troppo poco) nell'urina e che dunque non sia stato utilizzato correttamente; può succedere che il test di gravidanza non sia attendibile a causa di farmaci che si stanno assumendo in quel periodo (specialmente nel caso di farmaci a base di prometazina, clordiazepossido e metadone), può essere, più semplicemente, che il test di gravidanza sia difettoso.

Test di gravidanza: i dubbi e le domande più frequenti

Test di gravidanza precoce

Si parla di test di gravidanza precoce, invece, quando questo esame fai da te viene fatto troppo presto, nello specifico prima che l'embrione si sia impiantato e che l'ormone dell'HCG sia stato prodotto. Per questo, per evitare di sprecare soldi e tempo, come detto anche prima, è meglio fare il test di gravidanza dopo almeno 3 giorni di ritardo dall'arrivo delle mestruazioni.

Test di gravidanza: quale scegliere?

Oggi i test di gravidanza a disposizione sono diversi, ci sono i classici test di gravidanza a bastoncino (anche detti in stick), la cui affidabilità è abbastanza alta (circa il 99 per cento), ma esistono anche i test di gravidanza digitali, che riescono ad indicare approssimativamente anche la data del concepimento e le settimane di gravidanza. Grazie ad un sistema di ultima generazione, questi test di gravidanza riescono ad indicare sul display da quante settimane si è verificato il concepimento e riescono a misurare l'ormone Beta HCG anche 4-5 giorni prima del presunto arrivo delle mestruazioni.

Oltre ai classici test di gravidanza, esistono i cosiddetti test rilevatori del periodo fertile: si tratta di strumenti capaci di segnalare il periodo del mese a rischio gravidanza e quello migliore per avere un rapporto senza rischi. Ovviamente, i test rilevatori del periodo fertile, seppur molto utili, non sono da ritenere sicuri come un qualunque altro contraccettivo, soprattutto quando il ciclo mestruale non è regolare. Questi rivelatori infatti sono molto usati quando al contrario si cerca di avere un figlio.

Test di gravidanza dove comprarlo

È possibile comprare il test di gravidanza in tutte le farmacie, ma anche presso numerosi supermercati e in alcuni negozi di casalinghi. I test di gravidanza possono essere acquistati anche online, l'importante è fare riferimento a marchi conosciuti sul mercato, o comunque di comprare test di gravidanza online solo su siti autorizzati dal Ministero della Salute.

Test di gravidanza prezzo

Il prezzo del test di gravidanza varia dai 5 euro, nel caso di test di gravidanza singolo con tampone, a 10-12 euro per quello digitale. Soprattutto se è la prima volta che vi avvicinate ad un test di gravidanza, il consiglio è quello di comprare una confezione da 2 test, sulla quale solitamente c'è anche un leggero risparmio e che vi darà la possibilità di ripetere il test in caso abbiate qualche dubbio.

gpt native-middle-foglia-moda

gpt native-bottom-foglia-moda
gpt inread-moda-0
gpt skin_mobile-moda-0