1 5

10 regole per avere stile

Cosa serve davvero per avere stile? Tranquille: non è fondamentale potersi permettere tonnellate di abiti firmati. Le regole sono ben altre: ecco il decalogo dello stile!

Chi ha detto che avere stile presuppone il possesso di un guardaroba dal valore monetario di centinaia di migliaia di euro? Chi ha detto che bisogna chiamarsi Victoria Beckham, essere una ricca ereditiera, un'attrice famosa, o sposare un immobiliarista? 

Avere stile non significa questo. Tra gli ingredienti base non ci sono un reddito da nababbi, e tantomeno una cabina armadio dalla considerevole metratura. Lo stile è qualcosa di molto più al di sotto della superficie, è qualcosa di personale. E' questa l'opinione della fashion blogger Chiara Ferragni, che ha stilato i dieci comandamenti dello stile per il blog di Benetton. Indubbiamente parla con cognizione di causa.

 

LEGGI ANCHE: 10 regole di stile da seguire sempre

 

Riassumiamo per voi il decalogo dello stile, la lettura è fortemente consigliata:

 

1. Non è vero che la la griffe vuol dire eleganza, solo perchè non tutti possono permettersela. Sfatiamo questo mito: la realtà è che non tutti sanno mixare capi firmati e capi low-cost. Saperlo fare nella maniera giusta vuol dire essere eleganti, anche senza spendere una fortuna. Ricordate Olivia Palermo sul red carpet con le scarpe di Zara? Nessuno ha mai pensato che avesse un aspetto "cheap" sebbene le sue scarpe costassero meno di 100 Euro.

2. Una delle cose più importanti è saper essere uniche. Quindi scegliere e abbinare i capi in maniera unica

 

LEGGI ANCHE: Lo stile di Katie Holmes

 

 

3. Osservare le persone. L'ispirazione è ovunque, sia in chi vediamo molto simile a noi, sia in chi ha un mood totalmente diverso dal nostro. Da chiunque abbiamo da imparare, sia per i dettagli che nel mood complessivo

4. Siate ispirate. Come già detto, l'ispirazione è ovunque: anche un particolare, un accessorio, un oggetto può essere reinterpretato nella maniera più bizzarra e impensata dando vita alla mise più opriginale

5. Date spazio al vintage. Imparate bene la lezione che la moda è un fenomeno ciclico, ogni must prima o poi ritorna. Quindi non buttate via mai niente (o quasi). E poi imparate l'arte e il piacere di spulciare nei mercatini e nei vecchi cassetti di mamme, nonne e zie. La storia della moda non è passata invano. Non abbiate paura di contaminare le vostre mise con pezzi visibilmente "used", il loro fascino è sempre innegabile.


LEGGI ANCHE: 10 consigli moda secondo lo stile di Selena Gomez


6. Un altro punto fermo di qualsiasi fashionista è quello che si definisce "web-surfing". Navigate nella rete, scovate altre fashionsite in tutto il mondo, e scoprite in cosa possono arricchirvi. Il web ci offre possibilità fino a qualche anno fa assolutamente inpensabili. Scoprite nuovi trend, lasciate che la vostra fantasia sia stimolata, dove potete prendete esempio. Ricordate che avete sempre da imparare

7. Do It Yourself! Date uin'impronta personale a tutto ciò che indossate. Modificate gli abiti e gi accessori. Ricordate sempre che siete voi a decidere

8. La creatività prima di tutto, ma senza esagerare. Non tutti i colori vanno d'accordo tra di loro


LEGGI ANCHE: Acconciatura capelli: un elegante raccolto


9.Uno degli elementi più importanti? Gli accessori. Date loro particolare importanza, cercatene sempre di nuovi. Due accessori scelti bene possono cambiare una mise da così a così.

10. L'ultimo consiglio è osare: è l'unico modo per fare un salto di qualità, e passare dall'ordinario allo "stylish".. Prendete il coraggio a due mani e indossate quel capo o quell'accessorio che vi sembra delizioso, ma forse un po' eccessivo, e che avete guardato sempre con un po' di timore. Poi scendete in strada: vi sentite ancora così a disagio, o vi sentite un po' più speciali?

Fonte: http://casting.benetton.com/blog/


gpt native-bottom-foglia-moda
gpt inread-moda-0
gpt skin_mobile-moda-0