gpt skin_web-moda-0
gpt strip1_generica-moda
gpt strip1_gpt-moda-0
1 5

Speciale costumi di Halloween fai da te

/pictures/2014/10/08/speciale-costumi-di-halloween-fai-da-te-1541096912[4527]x[1885]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-moda

I party in maschera di Halloween sono ormai un must, e allora basta con i soliti banali costumi. Ecco qualche idea originale

Costumi di Halloween: consigli fai da te

Arriva l'autunno: vento freddo, foglie gialle e Halloween. Ormai tutti conoscono storia, tradizione e usanze di questa ricorrenza anglosassone, che si è diffusa a tappeto anche da noi, specie nel suo aspetto ludico ("dolcetto o scherzetto?").
 
Il succo è che ogni 31 ottobre c'è sempre qualche party dove fiondarsi debitamente travestiti. Anzi è proprio questo il divertimento: escogitare travestimanti fantasiosi e trasformarsi in qualcun altro almeno per una sera. Ma occhio: non scambiate Halloween per Carnevale! Va bene la fantasia, ma non tutti i travestimenti sono adatti ad Halloween. Vestirsi da clown non è da Halloween: la parola d'ordine non è travestirsi, ma travestirsi e fare paura

E ora passiamo alle idee: vi siete stancati dei soliti vampiri e delle solite streghe? Cercate spunti originali? Il mondo del cinema è una vera miniera d'oro. Noi vi proponiamo qualche idea, più o meno cinematografica, e i tutorial per realizzare i costumi con le vostre mani senza spendere una fortuna.

It, Il pagliaccio assassino

Come non detto: a pensarci bene i pagliacci sono ammessi, a patto che si tratti di pagliacci spaventosi, come il protagonista di questo classico dell'horror.  

Cosa vi occorre:

  • Fondotinta bianco (non facile da trovare nelle comuni profumerie, ma sicuramente nelle cartolerie e nei negozi che vendono vestiti di Halloween)
  • Rossetto rosso
  • Eyeliner e mascara
  • Parrucca rossa da pagliaccio
  • Denti da vampiro
  • Costume da pagliaccio
  • Naso finto da clown

Il vantaggio di travestirsi da pagliaccio è che si tratta di un costume così inflazionato che è facilissimo trovare in commercio un abito di questo tipo senza spendere una fortuna. Stesso discorso per le parrucche rosse o arancioni da clown, facilissime da trovare nei negozi di giocattoli. Un po' più difficile riprodurre l'effetto stempiato di It: o siete maschi e non avete più tanti capelli, o niente.
La parte divertente è il makeup: coprite tutto il viso con un generoso strato di fondotinta bianco: deve essere ben coprente. Disegante un enorme contorno labbra e riempitelo con il rossetto rosso. Definite bene gli occhi con matita, eyeliner e mascara, e spalmate con le dita un po' di rossetto sotto gli occhi, così avrete un'aria ancora più allucinata. Completate il tutto con il naso rosso d'ordinanza e le zanne da vampiro da sfoderare sul più bello.

Il cappellaio pazzo

Chi non conosce Alice nel Paese delle meraviglie? Una favola non solo per bambini dai toni onirici e allucinati resa celeberrima dalla versione animata targata Disney. E proprio alla sobria versione Disney siamo soliti collegare nel nostro immaginario la figura del cappellaio pazzo. A dare un tocco di follia aggintiva al personaggio ci ha pensato Tim Burton: il suo Alice in Wonderland vede nei panni del cappellaio pazzo Johnny Depp. Riprodurre il folle look escogitato da Burton richiede un lavoro accuratissimo, ma possiamo usarlo per trarre ispirazione 

Cosa vi occorre:

  • Una giacca tipo smoking e camicia bianca
  • Pantaloni neri
  • Un cilindro
  • Parrucca rossa tipo pagliaccio
  • Un bastone da passeggio
  • Un orologio da tasca
La giacca dovrebbe essere nera, ma se volete darle un tocco folle sono ben accette le sfumature di colore cangianti. Stesso discorso per il cilindro, che potete arricchire con un nastro alla base o con ragnatele finte. La parrucca da pagliaccio serve a riprodurre la capigliatura del Cappellaio/Johnny Depp: in genere quelle in vendita sono abbastanza informi, armatevi di un paio di forbici e spuntatela quanto vi serve. Per quanto riguarda l'orologio da tasca, accessorio fondamentale, non c'è bisogno che chiedate in prestito a vostro nonno preziosi pezzi di antiquriato: se ne trovano anche in negozi di giocattoli. Pantaloni e scarpenon devono essere appariscente: basta che siano neri e semplici.

La carta da gioco

Altra idea molto originale rubata ad Alice nel Paese delle meraviglie. Ricordate l'esercito delle carte da gioco? Ecco un modo semplice e divertente per travestirsi da carta da gioco, che è una maschera ottima da riciclare anche per Carnevale.

Cosa vi occorre:

  • due grossi fogli rettangolari di feltro bianco (lo trovate nei negozi di hobbystica) o gommapiuma
  • spago o pezzetti di velcro adesivo (in merceria)
  • pennarelli indelebili

Dovete unire le due estremità più lunghe dei fogli usando dello spago o pezzetti di velcro. Lasciate due buchi per far uscire le braccia. Sul lato corto attaccate due nastri da usare come spalline. 
Disegnate i simboli e numeri sulla carta con i pennarelli indelebili. Un consiglio? Gli assi sono più facili e veloci da realizzare. Per arricchire il travestimento potete realizzare un copricapo ad esempio a forma di corona. Potete replicare sul vostro viso il simbolo della carta che avete scelto (ad esempio: cuori, picche etc).

La mummia

Forse un po' banale ma sempre d'effetto e soprattutto molto facile da realizzare, magari per una festa di Halloween dell'ultimo minuto: la mummia.

Cosa vi occorre:

  • una t-shirt bianca
  • un rotolo di garza (o un vecchio lenzuolo strappato a strisce)
  • ago e filo

Per realizzare il vostro vestito da mummia è necessaria un'altra persona che letteralmente vi vesta. Indossate abiti aderenti e la t shirt bianca. Fatevi avvolgere quasi totalmente con la garza (o le strisce di lenzuolo). Cominciate dalle gambe, poi busto e braccia. Ogni tanto fissate le strisce con un punto di cucitura. L'operazione deve essere compiuta più volte: dovete essere totalmente fasciati. Per ultimo fasciate il viso, facendo attenzione a lasciare ampie fessure per bocca, viso e occhi. Truccate il viso con una cipria molto chiara, schiarendo anche le labbra per creare l'effetto emaciato. Trucco scuro invece per gli occhi.

Medusa

Stavolta peschiamo dalla mitologia greca: per chi non lo sapesse Medusa era una delle Gorgoni, conosciuta per avere una orrenda testa piena di serpenti e per la sua capacità di trasformare gli uomini in pietra con un solo sguardo. Non c'è che dire: una femme fatale ante-litteram. Apprezzate il riferimento colto.

Cosa vi occorre:

  • serpenti finti (li trovate nei negozi di giocattoli)
  • tanta lacca
  • denti da vampiro
  • ombretto verde,  nero e glitter
  • eyeliner nero
  • tutina o leggins neri, top nero e gonna verde scuro o blu lunga
  • stivali neri
  • smalto nero o verde scuro

Se non riuscite a trovare la gonna va bene anche un look total black attillato e minimale, perchè l'importante in realtà è il make up e i serpenti nei capelli.

Prendete l'ombretto verde e stendetelo su tutto il viso a vostro piacimento. Se usate un ombretto in crema è possibile stenderlo anche sulle labbra per creare un effetto ancora più raccapricciante. Cospargete di verde qualsiasi porzione di pelle che fuoriesca dai vestiti (mani, braccia, collo etc.). L'eye liner va usato per definire gli occhi, ma anche per disegnare squame da serpente sul viso. Usate tanto glietter per evidenziare le squame. Lasciate spazio alla fantasia. Altro particolare importante: le unghie, da tingere in nero o verde. Ancora meglio se riuscite a trovare un set di unghie finte molto lunghe e in colori truci.

I capelli sono l'altro punto forte di questo travestimento: se li avete lunghi cotonateli e fissateli con tanta lacca. Quindi intrecciate nelle vostre chiome i serpenti giocattolo e il gioco è fatto. Più sono lunghi i capelli più l'effeto è scenografico. La vostra chioma di serpenti sarà spaventosa.

Per la capacità di trasformare gli uomini in pietra, ci stiamo lavorando!

Micheal Jackson in Thriller

In giro per il web sono spuntati i tutorial per travestirsi da Micheal Jackson e riprodurre il suo aspetto negli ultimi anni di vita. Forse un'idea di dubbio gusto: noi ve ne proproniamo una più originale e più adatta all'atmosfera di Halloween. Ricordate il videoclip di Thriller? Il pezzo è rimasto nella storia e così il video che lo accompagnava, lunghissimo, praticamente un mini-musical con una vera trama, ambientazioni da brivido, suspense e terrore creati ad arte, e ovviamente coreografie splendide. Se avete in mente di vestirvi da zombie, ma vi sembra troppo banale, vestitevi da Micheal Jackson-zombie in Thriller.

Cosa vi occorre:

  • pantaloni rossi
  • giacchino rosso in pelle
  • una parrucca nera riccia
  • gel
  • fondotinta scuro
  • ombretto nero
Per quanto riguarda i pantaloni, se non riuscite a procurarvi jeans rossi, vanno bene anche leggins o tute (di sicuro si trovano più facilmente). Anche la giaccia di pelle rossa è un articolo un po' impegnativo: per ovviare al problema potete riciclare una vecchia giacca che non mettete più e tingerla di rosso.
La parrucca deve avere ricci molto fitti: prendetene una lunga e trasformatevi in parrucchieri, cercando di riprodurre il più fedelmente possibile la pettinatura di Jacko. Definite bene i riccioli con tanto gel: devono avere un aspetto "sudato". Se riuscite tirate qualche ciuffo sulla fronte.

E ora la parte come sempre più divertente: il make up. Ricordate che ai tempi di Thriller Jackson era ancora di colore: quindi procuratevi il fondotinta con la tonalità più scura che trovate e stendetelo anche su collo, braccia e mani. Poi create le ombre sul viso con l'ombretto scuro, ad esempio zigomi, mento, e così via: avete la più totale libertà. Se proprio volete esagerare procuratevi lenti a contatto folli: con gli occhi da gatto, oppure gialle.

L'effetto horror è assicurato!
gpt native-bottom-foglia-moda
gpt inread-moda-0
gpt skin_mobile-moda-0