1 5

Finalmente casa libera!

/pictures/2017/06/26/finalmente-casa-libera-1422891042[511]x[213]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-mondo

I tuoi si sono decisi: da quest’anno ti lasciano a casa. Ma mentre cominci a organizzare festini con gli amici, ricordati che questa libertà improvvisa è soprattutto una prova di responsabilità e fiducia. Come organizzarsi

Finalmente casa libera

Non ti sembra vero. Ma i tuoi hanno finalmente deciso di andare in vacanza da soli senza la prole. Tu da sola o con tua sorella o tuo fratello. Ti sembra un sogno poter assaporare tutta questa libertà. Ma la libertà ha un prezzo: ora sei tu a dover mandare avanti la casa. Che significa: cucinare, lavare, in alcuni casi anche stirare, spolverare e prendersi cura delle piante. Nessun panico. Occorre vivere tutto come un’avventura.

Festa tutte le sere?

Il primo pensiero è andato all’equazione: casa libera significa feste tutte le sere. Pensaci bene. Se abiti in un condominio non potrai dare feste fino a tardi, altrimenti al ritorno i tuoi genitori troveranno lettere di protesta di amministratore e vicini. Conosci i tuoi amici. Quindi piuttosto che pensare a feste esagerate e dispendiose, organizza una pizza a casa tua. Con pochi amici ma buoni. Avverti chi abita sotto che avrai un po’ di ospiti, se sentiranno i tacchi. Ma è categorico: dopo le 22,30 si abbassa il volume e dopo le 24 tutto in silenzio. Se vi comporterete secondo le regole condominiali e del buon vicinato potrete ripetere l’esperienza più volte.

Invitate il vostro ragazzo

E’ una splendida occasione per delle prove di convivenza. Volete invitare il vostro ragazzo? E’ una scelta personale, i vostri genitori lo conoscono? State insieme da tanto? E’ una bella occasione, soprattutto se servirà a conoscervi meglio. E un uomo in casa da più sicurezza.

Siate indipendenti

Imparate a essere indipendenti. State da sole. E’ una vera ricarica. Potervi svegliare e pensare solo a voi stesse, senza dover per forza tenere una conversazione ancora assonnate.

Dividete le faccende

Cercate di dividervi le faccende domestiche. Se siete più fratelli potrete fare una rotazione. Se siete da sole evitate di accumulare i piatti nel lavandino come vedete nei film. E’ un’immagine disgustosa perché in casa ci abitate voi e la puzza la respirate voi. Dopo ogni pasto mettete i piatti sporchi a mollo nell’acqua calda, così da togliere lo sporco più ostinato. Nel frattempo sparecchiate.

Controllate il frigo

Prendete i prodotti e leggete le date di scadenza. Quando andrete a fare la spesa non comprate solo cibo spazzatura. Deve essere una vacanza, non un massacro per il vostro stomaco né un pretesto per accumulare chili in eccesso. Continuate a mangiare con regolarità, come quando ci sono i vostri genitori. Fare la spesa è semplice: comprate ciò che di solito compra vostra madre. Non dimenticate frutta e verdura.

Pulite i pavimenti

Dopo almeno due giorni di solitudine passate uno straccio per terra. Seguite le istruzioni del prodotto, sceglietene uno senza risciacquo, farete prima. Basterà riempire d’acqua un secchio a metà e metterci due tappi di prodotto. Usate i guanti e immergete lo straccio, strizzatelo e passatelo per terra. Aprite tutte le porte per fare asciugare prima il pavimento.

La lavatrice

Avreste dovuto chiedere prima come caricarla. Sono molto simili tra di loro, ma ogni macchina ha i suoi programmi. Se non l’avete fatto meglio non rischiare. Lavate a mano. Riempite il lavandino di acqua calda e immergete i capi dopo averli separati in base ai colori. Occhio ai colori forti come il rosso. Meglio lavare un capo alla volta. Risciacquate bene, è la parte più difficile del lavaggio a mano, se non si ha sporco ostinato. Poi quando smettono di fare schiuma riempite il lavandino di acqua e mettete un po’ di ammorbidente. Lasciate i capi per il tempo indicato sulla confezione. L’ammorbidente non va sciacquato. Sarà difficile strizzarli, e attorcigliare troppo i vestiti li rovinerebbe. Quindi cominciate a stenderli sulla vasca, così, eviterete di gocciolare sui panni stesi della vicina sotto. Quando li stenderete fuori rivoltateli, per evitare che il sole si mangi il colore.

Mettete in moto l'auto

Se avete l’auto, anche se non la userete, mettetela in moto ogni tanto, per evitare problemi.

Non dite di essere sole

Per sicurezza non dite a troppe persone di essere a casa da sole. Soprattutto non scrivetelo online sui social network se qualcuno conosce il vostro indirizzo. Ritirate ogni giorno la posta, per evitare che dei malintenzionati capiscano che in casa non c’è nessuno. Inserite sempre l’allarme, anche se uscite per pochi minuti. Dormite con il cellulare vicino al letto sempre acceso. Se abitate al piano terra occhio alle finestre aperte.

Fate i lavori poco per volta

Eseguire i lavori poco, ogni giorno, eviterà di farveli accumulare il giorno prima del loro ritorno. Ricordatevi di spolverare, annaffiare le piante ogni giorno, o al mattino presto o alla sera, mai quando c’è il sole e tenete lo stereo basso. Vi renderete conto che la libertà non è trasgredire, ma è fatta di piccole cose: guardare i programmi che volete voi a tavola, poter parlare al cellulare senza il fastidio di essere ascoltate, girare per casa in mutandine. Per i vostri genitori è una prova, vi hanno dato fiducia, non sprecatela e l’avrete ancora.

 
gpt native-bottom-foglia-mondo
gpt inread-mondo-0
gpt skin_mobile-mondo-0