1 5

Le cose da sapere prima di fare un tatuaggio

/pictures/2016/03/29/10-cose-da-sapere-prima-di-fare-un-tatuaggio-380456240[1642]x[685]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-mondo

Prima di fare un tatuaggio bisogna sapere una serie di cose per non correre rischi e non pentirsi dopo. Ecco le 10 principali!

Tatuaggi: cose da sapere

Farsi un tatuaggio non è uno scherzo, è qualcosa di indelebile, che rimarrà sulla pelle per sempre. Per questo è importante agire con consapevolezza, essere sicuri di volersi fare proprio quel tattoo in quel preciso posto. E, soprattutto, è importante essere prudenti e rivolgersi solo a professionisti certificati.

Se state pensando di tatuarvi, leggete prima questo articolo. Vi sveliamo tutto quello che dovreste sapere prima di farvi un tatuaggio.

Guida ai tatuaggi: tutto quello che c'è da sapere 

Tatuaggio, informazioni per principianti

Le cose da sapere sui tatuaggi sono davvero tante e non si limitano al tipo di disegno, di scritta o al colore da dare al tattoo. E' importante, ad esempio, sapere come trovare un tatuatore fidato, conoscere - più o meno - i prezzi di un tatuaggio, i posti più o meno dolorosi. I significati e tanto altro ancora.

I prezzi non sono negoziabili

Partiamo da uno dei tasti dolenti (a volte anche più dell'ago che incide la pelle). Un tatuatore è un 'gioielliere'. Quando si entra, anche per il tatuaggio più piccolo, è difficile rientrare in un prezzo al di sotto le 3 cifre. Già solo l'apertura di un ago sterilizzato si aggira intorno ai 50 euro. Non solo: il tatuatore è un professionista quindi non provate a trattare sul prezzo. Sarebbe inutile. Diffidate, infine, dai tatuatori troppo economici. 

Tatuaggi di coppia: idee semplici e originali

Lista di attesa dal tatuatore

Siamo ai livelli del medico, del fisioterapista, del dietologo. Per andare dal tatuatore bisogna mettersi in lista di attesa che, spesso, è anche piuttosto lunga. Soprattutto se il tatuatore è bravo e famoso, la sua agenda sarà super piena e dovrai metterti di santa pazienza ad attendere il tuo giorno. Se pensi di decidere il tuo tattoo e di farlo il giorno dopo, insomma, ti sbagli di grosso. Il lato positivo dell'attesa, però, è che ti farà rendere conto se sei davvero convinto di tatuarti.

Alcuni punti sono più dolorosi

L'ago che i tatuatori usano per incidere con inchiostro nero o colorato la pelle, fa sempre un po' male, ma ci sono dei posti dove il dolore è particolarmente acuto. Parliamo ad esempio del collo del piede, delle costole, della parte interna del polso. Se hai una soglia del dolore molto bassa questi sono dei punti che sarebbe meglio evitare.

Cosa sono i tatuaggi bianchi

Non cercate i tatuaggi sul web

Evitate di cercare ispirazione per il tatuaggio su internet perchè finireste per averlo uguale a tutti. Il tatuaggio deve essere qualcosa di personale, di ragionato, di creativo. Se sapete disegnare bene, potreste farlo voi o chiedere ad un amico particolarmente bravo nel disegno. La Rete può essere utile per prendere uno spunto, ma da lì bisogna lasciare spazio alle proprie idee e ai propri desideri.

Ci si può tatuare ovunque

Ogni parte del corpo può essere tatuata, anche quella più insospettabile? Molto dipende dal tatuatore. Ci sono professionisti disposti a tatuare praticamente ovunque ed altri che, invece, si rifiutano di tatuare zone particolarmente delicate o sulle quali il disegno potrebbe sgranare o rovinarsi prima (pianta del piede, palmo della mano, interno del labbro sono alcuni esempi).

Tatuaggio sulle cosce: idee e consigli

Parlate con il tatuatore

Se avete un'idea sul tatuaggio, parlatene con il vostro tatuatore per sapere come è meglio realizzarla. L'ideale sarebbe fissare con lui un appuntamento prima di tatuarsi, per ragionare, fare delle prove, fino a trovare il tatuaggio perfetto, ideale.

Essere allergico all'inchiostro dei tatuaggi

A volte gli stessi pigmenti che si trovano nell'inchiostro dei tatuaggi si trovano in alcuni tipi di trucco quindi fate attenzione. Magari se siete dei soggetti allergici, prima di tatuarvi informatevi. Non si può agire alla leggera quando si sta per fare qualcosa di indelebile. 

Il tatuatore può rifiutarsi

Un artista può rifiutarsi di tatuarti se ritiene che la tua idea non sia in linea con la sua politica. Preparati a questa possibilità. Ci sono tatuatori che, come già accennato prima, non tatuato alcune zone del corpo ed altri che si rifiutano di realizzare scritte o disegni troppo piccoli ad esempio. Beh, bisogna fidarsi del professionista, altrimenti meglio rivolgersi ad un altro.

Tatuaggi piccoli: ecco i più belli

Non aver paura di parlare con il tatuatore

Un buon tatuaggio viene da una buona comunicazione, quindi non siate timide e dite al tatuatore esattamente cosa volete. Vi piace un determinato stile, colore, disegno? Il bozzetto che vi ha fatto il tatuatore non vi convince? Ditelo, senza remore, anche perché a giochi fatti non si torna più indietro.

Visitate prima il negozio

Se il negozio non ti ispira fiducia puoi sempre cambiarlo quindi visitalo sempre prima di prendere appuntamento. Entra, fai un giro, chiedi informazioni generiche e poi prenditi il tuo tempo per pensare. Ti ha conquistato? Bene, ci tornerai o chiamerai per un appuntamento con il tatuatore.Non ti ha ispirato? Ce ne sono altri mille.

Tatuaggi piccoli: consigli utili e idee da copiare

Come scegliere il tatuatore

Se siete al primo tattoo, potreste chiedere consiglio ad un amico o ad una persona già tatuata. Magari potrebbe consigliarvi un bravo tatuatore dove andare o un pessimo tatuatore da evitare. Insomma, sarebbe importante confrontarsi con chi ha avuto esperienze in studi di tatuaggi prima di te.

gpt native-bottom-foglia-mondo
gpt inread-mondo-0
gpt skin_mobile-mondo-0