1 5

Follie da chirurgia estetica

C'è chi vuole i canini da vampiro, chi vuole la faccia da gatto o chi banalmente desidera un seno extra large. Quando la voglia di modificare il proprio aspetto sfiora l'aberrazione

A cura di Sara Ingrati

Ormai tra giovani e meno giovani dilaga la moda della bocca da vampiro e sono veramente in molti, come testimoniano le statistiche, a richiedere denti da vampiro. Ebbene sì, canini affilati per assomigliare ai protagonisti della saga di Twilight che sta impazzando tra i ragazzi. L’operazione è molto semplice: basta un po’ di resina e il lavoro di un dentista compiacente ed il gioco è fatto. 

Le stravaganze in fatto di chirurgia estetica sono centinaia in ogni parte del mondo e rasentano la follia, ne presentiamo qui di seguito una carrellata veramente multicolore. Ecco in Gran Bretagna un trentanovenne che impazzisce per la musica heavy metal, i simboli satanici e i tatuaggi a tema di cui si è riempito il corpo. Gavin Paslow – questo è il suo nome – per assumere sempre più sembianze mefistofeliche si è fatto impiantare due cornini nel cranio, si è fatto da solo con uno scalpello la lingua biforcuta, dal dentista un paio di bei canini alla Belzebù, le orecchie a punta e ora sogna una vera coda. Il signore in questione si è indebitato fino al collo per pagare questi interventi e poi si lamenta che i suoi figli hanno vergogna di lui…

 

Cindy Jackson in 10 anni si è sottoposta a decine di interventi estetici per assomigliare a Barbie, la sua bambola preferita, ora a 54 anni è la sosia della bambola più famosa nel mondo.

 

In venti anni, Nileen Manita ha speso 200mila sterline per diventare identica alla splendida regina egiziana Nefertiti, si è sottoposta a ben 51 operazioni, ora sostiene di essere la reincarnazione della bellissima regina. Fin da bambina diceva di parlare in sogno con Nefertiti, di vivere durante il sonno con lei nel palazzo reale, con gli schiavi, di conoscere da vicino i segreti della “bellezza del Nilo”. Ha lavorato duramente sul suo corpo per diventare quella che è oggi, la regina Nefertiti nel 2010, e sulla sua psiche con l’aiuto dell’ipnosi per riuscire a capire l’origine della sua ossessione per l’antico Egitto.

 

Dennis Avner è entrato nel Guinness dei primati per la sua somiglianza ad un gatto. Decine di interventi chirurgici per diventare un felino: occhi allungati, bastoncini innestati nelle guance che ricordano i baffi, denti affilati, labbra feline, naso, mento, orecchie…..il suo volto non ha più nulla di umano. La tendenza a somigliare ad un gatto ha un’altra fan tra le donne. Lei si chiama Jocelyn Wildenstein ed ha speso tutta la sua vita – ed i suoi soldi- per diventare la donna-gatto per eccellenza. E’ una ricca ereditiera e nel tempo si è forgiata del titolo di donna più brutta del mondo perché i molteplici interventi l’hanno deturpata irrimediabilmente ormai.

 

Lorna Bliss, bellissima ragazza inglese di 28 anni, ha fatto di tutto per assomigliare alla sua cantante idolo, Britney Spears, ed oggi c’è pienamente riuscita. Che dire poi di Nadja Suleman? Si sta sottoponendo ad una serie di interventi estetici per assomigliare ad Angelina Jolie, ma il suo nome è diventato noto all’attenzione dei media perché con l’inseminazione artificiale ha avuto 8 gemelli e con i figli avuti in precedenza, ora è mamma di 14 bambini.

 

Janet Cunnliffe, oggi cinquantenne, vive in Gran Bretagna con la figlia e ….sembra la sua sorella gemella dopo una serie di interventi. Mamma e figlia dichiarano che tra di loro non c’è nessuna gelosia, anzi, ne sono fiere e quando vanno in giro insieme spesso la figlia viene scambiata per la mamma! Janet ha speso 15mila dollari per farsi modificare occhi, naso, labbra, zigomi, mento per essere quella che è oggi….

 

In Brasile, Sheyla Hershey, 28 anni, è entrata nel Guinness mondiale per avere il seno più grosso del mondo, frutto di 8 operazioni. Ci chiediamo come faccia a fare jogging…. 

 

Ma la storia più triste arriva dalla Corea. Una bellissima donna, Hang Mioku, ossessionata dalla chirurgia estetica, non potendo pagarsi l’ennesimo lifting, si è deturpata volto e collo iniettandosi olio da cucina, più economico del botulino. 

 

gpt native-bottom-foglia-mondo
gpt inread-mondo-0
gpt skin_mobile-mondo-0