gpt skin_web-sex-0
gpt strip1_generica-sex
gpt strip1_gpt-sex-0
1 5

La pillola dalla A alla Z: tutte le cose da sapere

/pictures/2016/09/05/cose-da-sapere-sulla-pillola-764001405[1499]x[625]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-sex

Sentiamo tanto parlare della pillola anticoncezionale ma quanto ne sappiamo davvero? Ecco alcune cose da sapere su questo metodo contraccettivo!

Pillola: tutto quello che devi sapere

La pillola anticoncezionale è, ad oggi, tra i metodi contraccettivi più sicuro (nonché più utilizzati) al mondo per prevenire le gravidanze indesiderate (ha un'efficacia del 99 per cento e la percentuale di rischio è legata per lo più all'uso scorretto che se ne fa). Basti pensare che sono tantissime le donne tra i 18 e i 40 anni che ne fanno un uso regolare.

Ma che cos'è effettivamente la pillola? Come si usa? A cosa serve? Oggi vi sveliamo tutto, ma proprio tutto, sulla pillola anticoncezionale.

Cos'è la pillola?

Si tratta di un contraccettivo ormonale orale, composto da due sostanze principali, il progesterone e l’estradiolo. La tipologia di progesterone può variare da pillola a pillola, perché ne esistono di diversi tipi, mentre l’ estradiolo è uno solo, l’ etinilestradiolo, una molecola dall’ efficacia e sicurezza garantita. Queste due sostante, opportunamente combinate nella pillola anticoncezionale, sono in grado di regolare il ciclo mestruale, mettendo a riposo l’ ovaio. In questo modo l'effetto contraccettivo è garantito.

Come fare se vuoi prendere la pillola anticoncezionale

Eppure, la maggior parte delle donne che utilizzano questo metodo sanno ben poco dei vantaggi e dei rischi che comporta l'assunzione della pillola e anche delle sue caratteristiche peculiari. Ecco 10 cose che è bene sapere prima di assumere questi contraccettivo ormonale:

La pillola non protegge dalle MST

La pillola non protegge dalle malattie a trasmissione sessuale. Nonostante offra una protezione del 99 per cento contro le gravidanze la pillola anticoncezionale non protegge dalle MTS, per evitare le quali bisogna necessariamente utilizzare il preservativo.

Preservativo o pillola: quale scegliere e perché?

La pillola non incide sulla fertilità

Molte donne temono che la pillola possa interferire con la possibilità (vicina o futura) di diventare mamme. Ma sono solo leggende metropolitane, false voci da smentire. La pillola anticoncezionale non ha effetti negativi sulla fertilità. Anche dopo anni di utilizzo la capacità della donna di rimanere incinta non è compromessa dall’utilizzo della pillola contraccettiva.

La pillola aiuta con l'acne

C'è chi dice che la pillola faccia uscire i brufoli, renda la pelle grassa e, invece, non è così. La pillola migliora l’aspetto della pelle. Lo sapevate? Test clinici dimostrano che grazie all’assunzione della pillola l’acne diminuisce e, grazie alla scomparsa di foruncoli e inestetismi, diventa più liscia e luminosa.

Tutti i benefici della pillola

Non è vero che fa ingrassare

La pillola non fa ingrassare. Sfatiamo questo mito una volta per tutte, la pillola non fa ingrassare. L’aumento di peso che alcune possono riscontrare è dovuto a una maggiore ridenzione idrica che causa gonfiore ma è sufficiente bere molto per ovviare questo problema. Non solo, anche il gonfiore sembra ormai un problema scongiurato, perché le pillole odierne sono sempre più leggere e a misura di ragazza. Oggi, infatti, si diventa "donne" molto prima di qualche anno fa, per questo gli specialisti hanno pensato a dei contraccettivi ormonali adatti anche alle giovanissime.

Può causare piccole perdite di sangue

La maggior parte delle donne richiede pillole a basso dosaggio ormonale per ridurre gli effetti collaterali, ma attenzione: quelle a basso dosaggio ormonale provocano, in alcune, il cosiddetto “spotting” (cioè piccole perdite di sangue, che possono proseguire anche per tutto il mese) e un notevole calo della libido. Se vi trovate di fronte ad una di queste due situazioni, consultate il ginecologo per chiedere il suo parere e, eventualmente, cambiare pillola.

Tutti gli effetti collaterali della pillola

Riduce i dolori del ciclo

La pillola riduce i dolori durante il ciclo. L’assunzione della pillola blocca il ciclo mestruale che si manifesta come perdite leggere nel periodo di 7 giorni di pausa dopo un ciclo di assunzione. Questo causa la riduzione e in alcuni casi la scomparsa dei tremendi crampi al basso ventre di cui soffrono molte ragazze. Per questo, molti ginecologi, propongono la pillola, con scopo curativo, a chi soffre di dolori premestruali e mestruali particolarmente forti e fastidiosi.

gpt native-bottom-foglia-sex
gpt inread-sex-0
gpt skin_mobile-sex-0