1 5

Cosa succede quando interrompi la pillola

/pictures/2017/10/04/cosa-succede-quando-interrompi-la-pillola-3097472557[1000]x[418]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-sex

Cosa succede quando interrompi l'assunzione della pillola anticoncezionale? Ecco tutte le informazioni.

Cosa succede quando si interrompe la pillola?

Tante ragazze, dopo essersi consultate con il proprio ginecologo o presso un consultorio, scelgono di assumere la pillola anticoncezionale, per fare sesso in modo sicuro senza il rischio di rimanere incinta. Ma cosa succede quando si smette di prendere la pillola anticoncezionale?

Esistono vari casi per cui sembra necessario interrompere la pillola, ma quando si smette l’assunzione giornaliera di questo anticoncezionale, possono esserci degli effetti collaterali, delle sensazioni, dei piccoli malesseri che è meglio conoscere per tempo. Dal ciclo irregolare a piccoli crampi, da perdite di sangue (tipo spotting) ad un ritardo preoccupante del ciclo.

Vediamo, una ad una, tutte le cose che possono verificarsi (come no) quando si interrompe la pillola:

Aumento dell’acne

Partiamo da quello che potrebbe avvenire sulla nostra pelle quando interrompiamo la pillola anticoncezionale. La sospensione della pillola potrebbe scatenare gli ormoni, tenuti a bada finora proprio dalla somministrazione del contraccettivo. Dunque, soprattutto se già prima dell’assunzione se ne soffriva, potrebbe tornare a farvi visita l’acne. In questo caso meglio provvedere immediatamente con una visita dermatologica e, se necessario, con creme e prodotti adatti a curarla.

Aumento del desiderio sessuale

Sono diverse le teorie che sostengono che la pillola diminuisca il desiderio sessuale, dunque la sua sospensione porterà inevitabilmente ad un aumento della libido. Sarà felice il vostro partner, ma, a meno che non abbiate intenzione di fare un bambino, provvedete a proteggervi con un altro tipo di anticoncezionale, mi raccomando!

Interruzione pillola e ciclo irregolare

Molto spesso all’interruzione della pillola corrisponde un ciclo irregolare. Non c’è da allarmarsi, questo avviene semplicemente perché il corpo ha bisogno di riabituarsi a vivere senza la somministrazione di quel farmaco. Ma nel giro di qualche mese tutto dovrebbe tornare come prima. Se così non fosse, meglio rivolgersi al proprio ginecologo.

Il ciclo è più abbondante

Non spaventatevi neanche se, dopo aver avuto un ciclo quasi nullo nel periodo in cui avete assunto la pillola (che come sapete bene è un falso ciclo), la mestruazione dovesse presentarsi più abbondante. E’ assolutamente normale, forse siete voi a non ricordarvi più come era il flusso del vostro ciclo mestruale prima di assumere la pillola anticoncezionale.

Il ciclo è più lungo

Vale per il flusso, ma anche per la sua durata: interrompere l’assunzione della pillola, vuol dire riattivare il ciclo mestruale, per questo, senza questo contraccettivo, il ciclo durerà qualche giorno in più. Anche questo rientra nella normalità.

Crampi del ciclo più forti

Molto spesso la pillola anticoncezionale viene somministrata dal ginecologo a quelle ragazze che soffrono di forti dolori premestruali o durante il ciclo, se questo è il vostro caso, è normale che, al momento dell’interruzione della pillola, tornino crampi più forti, dolori più intensi e fastidi premestruali più limitanti.

Interruzione della pillola e perdita di peso

Può anche succedere che una volta interrotta la pillola si inizi a perdere peso. In effetti questa è l’esperienza di molte donne. La perdita di peso avviene poiché la pillola anticoncezionale tende a trattenere i liquidi, ma la sua interruzione aiuterà a liberarsene, perdendo, di conseguenza, qualche chilo, per la vostra grande felicità!

Ciclo in ritardo dopo interruzione della pillola

Alcune ragazze vanno totalmente in tilt se, una volta interrotta la pillola, il ciclo non arriva. Tranquille: a meno che non ci sia la reale possibilità che siate incinte, il motivo del ritardo è lo stesso citato sopra nel caso di ciclo abbondante o ciclo irregolare. Il corpo ha bisogno di riabituarsi e questo può comportare irregolarità del ciclo mestruale.

Interruzione della pillola e spotting

Una volta sospesa la pillola potrebbe anche verificarsi il fenomeno del cosiddetto spotting. Ossia potrebbe succedervi di ritrovare sullo slip piccole macchiette di sangue. Rientra anche questo nella normalità, magari cercate di ovviare ad ogni problema indossando sempre un salvaslip.

Il seno diventa più piccolo

Ultima cosa (e forse anche la meno gradita da molte ragazze) che accade con l’interruzione della pillola è la riduzione del seno. L’assunzione di questo anticoncezionale, infatti, aumenta solitamente il seno di una taglia, ma interrompendolo, automaticamente, il seno tornerà quello di prima. Provate ad ovviare al problema facendo scorta di reggiseni push-up e imbottiti.

Tutto chiaro? Se una volta interrotta la pillola doveste trovarvi di fronte ad uno dei casi sopra descritti, non vi allarmate, è tutto assolutamente normale! Se, però, volete stare più tranquille, toglietevi ogni dubbio parlando con il vostro ginecologo.  

 
gpt native-bottom-foglia-sex
gpt inread-sex-0
gpt skin_mobile-sex-0