1 5

Le cose da non dire ad un ragazzo nudo

/pictures/2017/09/19/le-cose-da-non-dire-ad-un-ragazzo-nudo-2022984282[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-sex

L'uomo nudo è maggiormente vulnerabile, quindi ci sono cose che non bisognerebbe mai dire in quella circostanza. Ecco quali!

Cose da non dire ad un ragazzo nudo

Quando un ragazzo è nudo, - come qualsiasi altra persona -  è maggiormente vulnerabile, quindi ci sono cose che non bisognerebbe assolutamente dirgli, a meno che non si voglia rovinare per sempre l'intesa sessuale. Una risatina, un "oh" deluso alla vista del suo "amico" o il consiglio innocente di prenotarsi una ceretta possono ferire più di una lama l'orgoglio maschile e sarebbe meglio evitare sempre.

Anche se ce lo eravamo immaginato in modo diverso, anche se c’eravamo fatte delle aspettative che, a guardarlo senza veli, sono state disilluse, beh, dovremmo imparare a tenercelo per noi. (E lo stesso vale per loro ovviamente)

Ma andiamo a scoprire insieme quali sono le cose da non dire mai ad un ragazzo nudo:

Dirgli che è carino

Prima regola davanti ad un uomo nudo è quella di non fare apprezzamenti. Non puoi dire “è carino” o “pensavo peggio”, guardando una qualunque parte del corpo del tuo partner, non faresti altro che umiliarlo, imbarazzarlo e rovinare proprio tutto.

Fare commenti sul suo aspetto fisico

Vietato toccargli la pancetta o i pettorali un po’ rilassati quando lui è davanti a voi nudo. Vietato dire frasi come “dovresti andare in palestra” o, peggio ancora, “hai provato ad iniziare una dieta?”. Se lui ci resta male, c’è da aspettarselo, in fondo tu cosa faresti al suo posto se il partner ti facesse notare quello che di imperfetto c’è nel tuo corpo (seno piccolo, lato b non tonico, addome rilassato)? In generale non è mai bello criticare il corpo di un'altra persona.

Parlare di depilazione

Vietato anche parlare di depilazione davanti ad un uomo nudo. Sia che lui sia perfettamente depilato, sia che lui sia ricoperto di peluria peggio di un orso, controllati. Fare considerazioni come: “Ma ti depili anche lì?” o, ancora, “Ma lo sai che esiste la ceretta?!”, lo spingerebbero immediatamente a rivestirsi e salutarti per sempre. Su, dai, un po’ di tatto!

Chiedergli quando è pronto

Altra cosa terribile da non dire mai ad un uomo nudo è “dimmi tu quando sei pronto”, riferendoci alla sua tardiva erezione. La sua potrebbe essere una reale disfunzione, o potrebbe non sentirsi a suo agio proprio perché ti vede come una giudicatrice più che come una partner che non vede l’ora di fare l’amore con lui. Usa un po’ di delicatezza, mettilo a suo agio e stai attenta alle parole che usi.

Proporgli la depilazione del lato b

Come si fa a chiedere ad un ragazzo nudo di depilarsi il lato b? Se non ha assolutamente confidenza con la depilazione, infatti, non lo farà mai, lo offenderete soltanto facendolo sentire brutto, non apprezzato, scartato.

Fare domande sulla masturbazione

Importantissimo anche non fare domande sulla masturbazione davanti ad un ragazzo nudo. Magari chiedendogli schiettamente se lui lo fa o domandando “mi hanno detto che la masturbazione può rimpicciolire il pene, ma è vero?”, alludendo che lui potrebbe risponderti visto che il suo membro non è così superdotato. Immaginate solo il suo imbarazzo al dover rispondere alla vostre domande. Vorrebbe sotterrarsi e per una giusta causa.

In fondo le dimensioni non sono tutto

Vietato anche dire con aria triste e sconsolata “dai, le dimensioni in fondo non sono tutto”, ovviamente con esplicito riferimento alla dimensione del suo pene. Ma, insomma, come pensi che potrebbe reagire lui? Uno schiaffo farebbe meno male.

Apprezzamenti vari sul pene

Qualunque apprezzamento positivo o negativo andrebbe evitato davanti ad un ragazzo nudo. Niente facce sorprese di fronte ad una dimensione extra, ma neanche facce allibite o che esprimano delusione perché il suo coso è troppo piccolo. Meglio tacere, continuare con la prestazione, e trarre le conclusioni tra sé e sé.

Una risata dopo averlo visto nudo

Quella risatina, uscita quasi per sbaglio, al vederlo nudo, è peggio di un cazzotto nello stomaco e parla più di mille parole. Cerca di evitare, anche perché, diciamocela tutta, a meno che finora tu non l'abbia visto solo al buio, ti sarai fatta un’idea del suo fisico già da vestito. Se dalla camicia spunta la pancia, non puoi aspettarti un body builder scolpito una volta nudo. O no?

Spremere i punti neri

Siete già sotto le lenzuola, nudi, in un momento di intimità massima e tu noti un punto nero: “Posso spremertelo?”. Ma che ti passa per la testa? Se lui sul più bello ti chiedesse di spremerti un brufolo, tu che faccia faresti? Magari rimanda la tua richiesta a più tardi, quando il rapporto ormai è finito. Che dici? O, magari, evita del tutto: fargli notare un’imperfezione non è mai carino!

Chiedergli se sta per venire

Aggiungiamo un'ultima chicca che, solitamente, viene in mente a noi ragazze quando ci stiamo un po' annoiando, quella di chiedere "Ma stai per venire?" o peggio ancora "Quanto ti manca?". Queste domande caleranno l'eccitazione, faranno sprofondare la libido e butteranno nel secchio tutto il rapporto.

In generale per capire cosa è meglio non dire basta un minimo di empatia: fermati a pensare se la tua osservazione ti darebbe fastidio se rivolta a te. In questo modo non si sbaglia quasi mai.
 

gpt native-bottom-foglia-sex
gpt inread-sex-0
gpt skin_mobile-sex-0